PON Per la Scuola 2014-2020

Programma Operativo Nazionale per la Scuola

Sei un Istituto Scolastico autorizzato ?

Invitaci alla gara per realizzare il tuo progetto PON Scuola

 

MEPA

Vai alla pagina dedicata

ME-PAT

Vai alla pagina dedicata

Internodo Srl risulta essere il partner ideale

per gli obiettivi previsti dell’ASSE II:

INFRASTRUTTURE SCOLASTICHE 

Asse II

Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) | Potenziare le infrastrutture scolastiche e le dotazioni tecnologiche

Priorità:

  • Investire nell’istruzione, nella formazione e nella formazione professionale, nonchè nella formazione permanente, sviluppando l’infrastruttura scolastica e formativa

Obiettivi specifici:

  • Miglioramento della sicurezza, dell’efficientamento energetico, dell’attrattività e della fruibilità degli ambienti scolastici;
  • Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi, anche attraverso il sostegno all’accesso a nuove tecnologie e la fornitura di strumenti di apprendimento adeguati e la promozione di risorse di apprendimento online.

Azione

  • 10.8.1 Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori di settore e per l’apprendimento delle competenze chiave.

Invitaci alla GARA o inviaci la tua RICHIESTA tramite MEPA

Invitaci alla GARA o inviaci la tua RICHIESTA tramite ME-PAT

Oppure CONTATTACI DIRETTAMENTE

 

Telefono - INFO

Richiesta diretta di informazioni al Numero:

0461 18 515 14

PEC - PREVENTIVI | ORDINI

Richiesta diretta di preventivo

Ordine di acquisto diretto

internodo@mailcertificata.it

TEMPISTICHE MASSIME

PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI 2018

da parte degli Istituti Scolastici che vedono autorizzata l’avvio dell’attività.

Estratto da AUTORIZZAZIONE STANDARD ALL’AVVIO DELLE ATTIVITA’ Con nota ministeriale  – data 20/04/2018 –  viene costituita la formale autorizzazione all’avvio delle attività, pertanto l’ammissibilità della spesa decorre da tale data.

 

Per garantire il celere avanzamento della spesa ed i tempestivi pagamenti alle scuole attuatrici, il progetto, salvo eventuali proroghe concesse dall’AdG, dovrà rispettare la scadenza prevista al sotto indicato punto 3 e pertanto si suggerisce di rispettare la seguente tempistica:

1. Avvio del progetto previa variazione di bilancio con iscrizione al conto annuale dell’importo autorizzato.

2. Aggiudicazione definitiva della gara e firma del contratto di fornitura entro 90 gg. dalla data di ammissibilità della spesa del progetto, cioè entro il 19/07/2018.

3. Conformemente a quanto stabilito nell’ ART. 7 “TEMPISTICHE MASSIME PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI” dell’Avviso in oggetto, la conclusione del progetto, attestata all’ultimo collaudo, deve essere entro il 28/02/2019 per quanto concerne la Sotto-azione 10.8.1.B1 ed entro il 30/04/2019 per quanto concerne la Sotto-azione 10.8.1.B2.

Altre informazioni sul PON 2014-2020

 

PON Per la scuola – Programma Operativo Nazionale per la Scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020, adottato dalla Commissione europea il 18 dicembre 2014, mira alla qualificazione del sistema di istruzione pubblico attraverso un piano integrato di interventi di piccola dimensione e azioni centralizzate.

Nell’ambito del PON l’Obiettivo specifico – 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” è perseguito attraverso una integrazione tra investimenti finanziati dal FSE per la formazione e il miglioramento delle competenze e dal FESR per gli interventi infrastrutturali.

L’Obiettivo Specifico 10.8 ed, in particolare, l’Azione 10.8.1 – “Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori di settore e per l’apprendimento delle competenze chiave”, articolata nelle sotto-azioni 10.8.1.B1– “Laboratori per lo sviluppo delle competenze di base (lingue, matematica, scienze, ecc.) – per tutte le Istituzioni scolastiche del secondo ciclo di istruzione” e 10.8.1.B2 – “Laboratori professionalizzanti e per licei artistici e per gli istituti tecnici e professionali”, si realizza, coerentemente con la strategia “Europa 2020”, il Piano Nazionale Impresa 4.0 e con il FESR – Asse II – Infrastrutture per l’Istruzione.

Alle istituzioni scolastiche del secondo ciclo d’istruzione è stato consentito di presentare specifiche proposte progettuali al fine di:

– realizzare/riqualificare e aggiornare, in chiave digitale, laboratori per lo sviluppo delle competenze di base nelle scuole del secondo ciclo di istruzione (lingue, matematica, scienze, ecc.) dotati di strumentazioni all’avanguardia e che favoriscano e potenzino l’apprendimento delle competenze chiave richieste dal mercato del lavoro;

-realizzare/riqualificare e aggiornare , in chiave digitale, laboratori professionalizzanti, per gli istituti tecnici e professionali e per licei artistici, con l’acquisizione di strumentazioni all’avanguardia che possano favorire e potenziare l’apprendimento delle competenze professionali richieste dal mercato del lavoro .

Obblighi dei beneficiari in tema di informazione e pubblicità

Si ricorda che l’attività di informazione e pubblicità è elemento obbligatorio di ogni intervento finanziato con i Fondi Strutturali: è esplicita la richiesta, da parte dell’UE, di rendere note le procedure seguite e i risultati ottenuti con il contributo dei Fondi Strutturali Europei. I beneficiari degli interventi hanno, quindi, delle precise responsabilità rispetto alle misure di informazione e pubblicità verso il pubblico e la loro platea scolastica, garantendo trasparenza delle informazioni e visibilità delle attività realizzate.

 

Per maggiori informazioni vai al SITO UFICIALE MIUR: http://www.istruzione.it/pon/

CONTACT US

Ho letto la Privacy Policy e acconsento all'utilizzo dei dati secondo il GDPR - Regolamento Ue 2016/679

5 + 2 =